Terrazza d’Autore 2018

Amici, tutto pronto per la 13ª edizione della nostra rassegna letteraria. Ecco il calendario di appuntamenti:
3 luglio, ore 19.00 – Molino Excelsior, Valderice
“La provocazione del Logos. Il Cristianesimo e le sfide interculturali”. Conversazione con monsignor Antonino Raspanti (vescovo di Acireale) e Salvatore Muscolino (docente di Filosofia politica presso l’Univesità di Palermo)
12 luglio, ore 19.00 – Molino Excelsior, Valderice
“Le parole del tempo perduto” di e con Roberto Sottile. Intermezzi de “I Musicanti“ di Gregorio Caimi.
16 luglio, ore 19.0 – Molino Excelsior, Valderice
“La parola che ferisce: il sessismo nella Letteratura mediterranea” con Ignazia Bartholini.

1 agosto, ore 19.00 – Molino Excelsior, Valderice
“Per metà fuoco, per metà abbandono”. Poesia, la parola necessaria. A cura di Stefania La Via, voci di Ornella Fulco e Jolanda Piazza.
11 agosto, ore 19.00 – Molino Excelsior, Valderice
“Tra ciuri d’aranci e spini santi. La donna siciliana nelle parole dei cunti e dei canti popolari”. Di e con Alfio Patti, aedo dell’Etna.
27 agosto, ore 18.30 – Villa Pampalone, Trapani
“La Parola, rischi umani e vantaggi divini”, con Alessandro Bertirotti.

ENCORE
1 Settembre, ore 18.30 – Molino Excelsior, Valderice
“La Parola difficile. La poesia di Francesco Piccininno”, a cura di Stefania La Via.

Annunci

Stefania La Via racconta “Florence”

Agosto 1914. La vigilia di una guerra che travolgerà il mondo. Una città immortale, un uomo che non sa più in cosa credere, una donna troppo libera per il proprio tempo. Un amore che non può non sbocciare.
Questi gli ingredienti di un’opera che è insieme racconto di una grande passione e straordinario affresco storico di un’Italia sull’orlo del baratro alle soglie di un conflitto che avrebbe cambiato i destini d’Europa.
Stefania La Via racconta “Florence” dell’autrice trapanese Stefania Auci. Letture
di Ornella Fulco. 
A seguire, conversazione con l’autrice.
(Fotografie Lorenzo Gigante)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Terrazza d’Autore 2016

Locandina_definitiva_TdA_2016Torna – per l’undicesimo anno consecutivo – “Terrazza d’Autore. Voci, racconti, suggestioni al calar del sole”, la rassegna letteraria curata da Stefania La Via e Ornella Fulco per l’associazione “Fondazione Pasqua2000” di Trapani.
Sette gli incontri in programma, a partire dal 10 luglio e fino al 20 agosto. Gli appuntamenti si svolgeranno, dalle 19 alle 20, negli spazi esterni del Molino Excelsior di Valderice (messi a disposizione dall’amministrazione comunale e in collaborazione con la Pro Loco Valderice), al Museo civico Torre di Ligny di Trapani (in collaborazione con l’associazione Euploia), e al Circolo del Tennis di Erice (in collaborazione con il Gruppo Saman).

Questo il calendario completo:
10 luglio “Le mie poesie più belle”. La Siria e l’Oriente nei versi di Nizar Qabbani, con Silvia Moresi e Aldo Nicosia. Modera Stefania La Via, letture di Ornella Fulco.
Molino Excelsior – Valderice
15 luglio #Cervantes400 “Miguel de Cervantes e la Sicilia”, a cura di Domenico Ciccarello, letture di Virginia Alba.
Molino Excelsior – Valderice
22 luglio Stefania La Via racconta “Florence” di Stefania Auci. Letture di Ornella Fulco. A seguire intervista con l’autrice.
Molino Excelsior – Valderice
30 luglio“L’acrobata della scrittura”, Luigi La Rosa racconta Colette. Intervista con lo scrittore a cura di Ornella Fulco, letture di Stefania La Via.
Molino Excelsior – Valderice
5 agosto“Donne all’opera con Verdi” di e con Luciana d’Ambrosio Marri. Con Simona Guaiana (soprano), Rosalia Catalano (flauto) ed Enzo Toscano (violoncello).
Molino Excelsior – Valderice
9 agostoCentoPitrè, Gaspare Balsamo racconta Giuseppe Pitrè nel centenario della scomparsa.
Circolo del Tennis-Saman (viale delle Pinete) – Erice
20 agosto “Quel Nobel venuto dal Sud”, Domenico Pisana racconta Salvatore Quasimodo. Letture di Giovanni Barbera.
Museo Torre di Ligny – Trapani

Terrazza d’Autore 2015

Locandina_definitiva_TdA_2015_webSarà un’edizione itinerante quella 2015, la decima consecutiva, per “Terrazza d’Autore. Voci, racconti, suggestioni al calar del sole”, rassegna letteraria curata da Stefania La Via e Ornella Fulco. Gli appuntamenti si svolgeranno, infatti, oltre che negli spazi esterni del Molino Excelsior di Valderice (TP) – messi a disposizione dall’amministrazione comunale – anche al Museo regionale “Agostino Pepoli” a Trapani (in collaborazione con il Museo e il Lions Club Trapani), nel chiostro dell’ex convento di San Domenico a Trapani (in collaborazione con l’Ente Luglio Musicale Trapanese) e ai Campi da tennis della Pineta comunale di Erice (in collaborazione con l’associazione “Saman”).
Sei gli appuntamenti in programma, a partire dal 12 luglio e fino al 21 agosto.
Questo il calendario completo:
12 Luglio – Molino Excelsior, Valderice, ore 18.45
“Donne al di là del faro. Due secoli di storia della Sicilia occidentale attraverso dieci figure femminili”, di e con Rossella Floridia.
20 luglio – Museo “Agostino Pepoli”, Trapani, ore 21
“Architetture del silenzio”, con Giovanni Barbera, Ornella Fulco e Stefania La Via. Musiche originali del maestro Enzo Toscano. Regia di Giancarlo Figuccio, coordinamento tecnico di Matteo Gagliano e con la partecipazione di Simona Guaiana e Natalia Demina.
28 Luglio – Molino Excelsior, Valderice, ore 18.45
“Nascono nuvole dentro agli occhi chiusi”. La parola cinese incontra la parola italiana, con Renzo Cremona.
31 Luglio – Molino Excelsior, Valderice, ore 18.45
Massimo Pastore racconta “Qui è quasi giorno” di Michele Perriera, con Marta Marino.
11 Agosto – Chiostro San Domenico, Trapani, ore 19
“Solo a Parigi e non altrove”. Viaggio letterario nei luoghi della Ville Lumiere con Luigi La Rosa. A cura di Ornella Fulco e Stefania La Via.
In collaborazione con Ente Luglio Musicale Trapanese
21 Agosto – Campi tennis, Erice, ore 18.45
Giacomo Di Girolamo racconta “Dormono sulla collina”, con Massimo Pastore.

Ingresso gratuito. Al termine degli incontri, sia a Valderice sia ad Erice, sono previste degustazioni di prodotti rispettivamente a cura della Pro Loco di Valderice e dell’associazione “Saman”.